La caduta delle stelle

Era il 1994, il presidente del Milan e del gruppo Fininvest, Silvio Berlusconi aveva dichiarato di entrare in politica per cambiare il paese. “Voglio fare l’Italia come il Milan”, affermò ai microfoni dei giornalista, in realtà oggi la situazione sembra essersi ribaltata.

Franco Baresi, storico capitano del Milan, venne iscritto nel 2004 nell’elenco degli indagati in merito all’inchiesta “Fideuram”, per corruzione e riciclaggio. Un anno dopo venne condannato a 5 mesi di carcere, pena permutata in 5.900 euro di multa, per aver truffato durante la vendita di quadri. Nel 2006 toccò ad Adriano Galliani, dirigente rossonero, coinvolto nello scandalo “calciopoli” condannato ad una squalifica di 9 mesi, ritotta a 5. Inoltre sul dirigente dei diavoli pendono diverse indagini relative al falso in bilancio della società di via Turati, sempre prescritte. L’ennesimo caso giudiziario coinvolge in questi giorni un altro simbolo storico del club, Paolo Maldini, che verrà processato con l’accusa di corruzione e accesso abusivo a sistema informatico. Secondo le indagini il difensore rossonero avrebbe corrotto nel 2009 un funzionario dell’agenzia delle entrate per aggirare controlli fiscali e ottenere dei trattamenti più favorevoli. Infine pochi mesi fa, febbraio 2011, con lo scandalo “Trivulzio” (affitopoli milanese) si è scoperto che un altro dirigente milanista, Ariedo Braida, risultava affittuario di un appartamento di 84,59 metri quadri per un canone di 17mila 300 euro all’anno, pari a 1.441 euro al mese, anche in questo caso aperta un indagine.

Per Berlusconi forse era davvero un’impresa impossibile trasformare il Bel Paese come il suo vincente e indimenticabile Milan. Per questo è stato più facile invertire gli elementi, portando i rossoneri ad essere come la “sua” Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...