Miniere di Stato sarà visto dagli emigranti riesini

Convegno MontedoroRiesi. Da domani a domenica a Grugliasco l’Associazione culturale Casa Sicilia presieduta da Silvana Bonfiglio presenta una mostra dedicata al mondo minerario, dal titolo «Uomini e miniere». Ogni anno l’associazione di cui fanno parte molti emigrati affronta delle tematiche inerenti alla miniera, che sono molto attuali: per esempio lo smaltimento dei rifiuti tossici nelle miniere siciliane. All’iniziativa prenderanno parte i giornalisti Saul Caia e il riesino Rosario Sardella che pochi giorni fa hanno trattato questo argomento a Montedoro, dove l’Amministrazione aveva organizzato il convegno dal titolo «Viaggio all’interno delle miniere: qual è la verità? ». I due giornalisti sono stati invitati dall’associazione per parlare e portare alla luce quella verità che sta nascosta sotto tonnellate di terra e milioni di metri cubi d’acqua. Infatti molte miniere, dopo la loro chiusura, sono state appositamente riempite di terra e allagate, per evitare ulteriori crolli. In questi ultimi anni molti enti hanno fatto delle indagini sul terreno e sulle acque, dando risultati abbastanza ambigui. Infatti è proprio da qui che si sviluppa l’inchiesta giornalistica «Miniere di Stato». A tal proposito il giornalista riesino afferma: «Insieme al collega siamo stati invitati dalla associazione per proiettare il video che abbiamo realizzato ed aprire un dibattito con la gente; con questa video-inchiesta spero di aver acceso i riflettori su uno dei problemi più tangibili della provincia nissena, che oggi eredita solo inquinamento e malattie. Oggi la gente ha apprezzato il lavoro giornalistico teso alla ricerca della verità».

**Articolo scritto da Giuseppe Montedoro e pubblicato su La Sicilia il 23 gennaio 2014La Sicilia Caltanissetta 23:01:2014

 

Annunci

In finale al premio “Una storia ancora da raccontare: Mauro Rostagno”

A gennaio mi era arrivata l’incredibile e inaspettata comunicazione della selezione al premio “Roberto Morrione” con l’amico e collega Rosario Sardella.

Oggi ho scoperto di essere in corsa per un’altra finale, la IV edizione del premio “Una storia ancora da raccontare: Mauro Rostagno” organizzato a Perugia dal Festival Internazionale del Giornalismo e l’Associazione Ilaria Alpi.

Il nostro video intitolato “Sanatano”, realizzato insieme agli amici e colleghi Andrea Ossino, Federico Zanghì e Diego Gandolfo, è in corsa con altri 3 concorrenti, la premiazione finale sarà a Perugia il 29 aprile, giorno della chiusura del festival.

Manifestazione generale 16/17 aprile di Sigm e Sims

CATANIA – E’ stata ufficialmente indetta per il 16-17 aprile una mobilitazione nazionale congiunta dei Giovani Medici (Sigm) e di FederSpecializzandi contro la tassazione della formazione di giovani medici e ricercatori voluta dal governo Monti. Il nodo della vicenda riguarda un possibile nuovo “prelievo fiscale aggiuntivo” a carico di alcune componenti della stessa categoria, in primis dottorandi, medici in formazione specialistica e corsisti in medicina generale, nata a seguito della presentazione dell’emendamento 3143 al Disegno di Legge in materia di semplificazione fiscale approvato dal Senato. Continua a leggere