Comuni infiltrati

Comuni e mafiaMisilmeri, ventuno chilometri da Palermo. Lo scorso 10 ottobre, Piero D’Aì assume l’incarico di consigliere provinciale di Palermo, tra le fila del partito Popolari di Italia Domani (Pid). Primo dei non eletti alle provinciali del 2008, succede a Bartolo Di Salvo, compagno di partito nominato frattanto assessore al Turismo, alla Programmazione negoziata, alle Politiche comunitarie…

disponibile in libreria numero 2 di Narcomafie

Annunci

Priolo: esplosione nel petrolchimico, nessun ferito

SIRACUSA – Stamane, intorno alle 10.45, un’enorme ondata di fumo nero ha sovrastato i cieli di Siracusa, proveniente dal Petrolchimico di Priolo. Il comando provinciale dei vigili del fuoco ha inviato una squadra di soccorso che ha circoscritto l’incendio in breve tempo. Secondo la ricostruzione del Comando di Siracusa l’incidente è avvenuto nell’impianto Isab Nord, dove la perdita di olio-combustibile ha provocato l’esplosione. Fortunatamente non risultano esserci feriti. Al momento la dinamica della vicenda rimane poco chiara e si attendono comunicati ufficiali dell’azienda Isab. Per prevenzione il comune di Priolo aveva avvertito la cittadinanza di non abbandonare uffici pubblici e restare in casa. Continua a leggere

Doppia poltrona alla siciliana

Tratto dalla pagina del Corriere del Mezzogiorno.it Catania

Lo scorso mese il settimanale l’Espresso, secondo i dati riportati dal sito OpenPolis, aveva pubblicato un elenco di politici, fra deputati e senatori, i quali avevano mantenuto il doppio incarico regionale e nazionale. Oggi fra le pagine del Corriere del Mezzogiorno ricostruisco la storia legislativa che ha consentito a Diego Cammarata e ai suoi colleghi di poter occupare contemporaneamente due poltrone. Un binomio che in passato non era consentito, pena l’ineleggibilità. Secondo i dati di OpenPolis sono 121 i politici con la doppia poltrona e 7 risiedono in Sicilia. Continua a leggere