Siracusa, Barbie Santa Lucia indigna i fedeli: ‘Provocazione inutile su una martire’

Barbie S Lucia 2A poco meno di tre mesi dalla celebrazione della festa di Santa Lucia patrona di Siracusa, continua a far discutere in città la “Barbie” realizzata dai due artisti argentini Poor&Marianela, all’anagrafe Pool Paolini e Marianela Perelli, che rappresenta la martire aretusea.“Una provocazione inutile, sciocca, ed offensiva del sentimento di molte persone siracusane ad opera di artisti che non hanno nulla da dire”, spiega ai microfoni de ilfattoquotidiano.it l’avv. Giuseppe Piccione, Presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, che organizza la celebrazione della festa…

… continua a vedere il video e leggere l’articolo su Il Fatto Quotidiano.it

** L’articolo è stato pubblicato su Il Fatto Quotidiano.it, lunedì 29 settembre 2014 **

Annunci

Polemica contro il cardinale Law alla festa di S. Lucia

CATANIA – Alla celebrazione annuale della festa di Santa Lucia, padrona protettrice della città di Siracusa sarà presente il cardinale americano Bernard Francis Law. Ex arcivescovo di Boston venne accusato di aver occultato i numerosi casi di abusi sessuali commessi da alcuni sacerdoti della sua stessa diocesi. In seguito alle pressioni dell’associazione americana delle vittime dei preti pedofili, la «Snap» (Survivors network of those abused by priests), si dimise dal suo incarico il 13 dicembre 2002. Ammise gli «errori» e annunciò il «ritiro» in monastero: «Chiedo perdono a tutti coloro che hanno sofferto per le mie insufficienze». Ma il Vaticano scelse di trasferirlo a Roma, dove l’ottantenne Bernard Law ha ricoperto fino a poche settimane fa il ruolo di arciprete della Papale Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore. Continua a leggere