PD Sicilia, un partito a pezzi

«Non calendarizzare la votazione della mozione di sfiducia al presidente della Regione è stato un errore politico grave ed inaccettabile che ha disatteso la decisione della Direzione regionale». E’ quanto si legge nell’energico comunicato stampa pubblicato lo scorso 5 luglio, dopo la riunione a Palermo dei segretari provinciali del Partito Democratico. La tirata d’orecchio è nei confronti di Antonello Cracolici, che non era presente in aula durante la mozione di sfiducia del governatore Lombardo. Continua a leggere

Il clemente suicidio

“Se vince De Magistris mi suicido, non si è mai visto un magistrato sindaco di una grande città”, era la provocazione lanciata da Clemente Mastella ai microfoni del programma radiofonico ‘Un giorno da pecora’, andato in onda su Radio2 il 28 aprile. Il deputato dell’Udeur si è però buttato la zappa sui piedi, perché un mese dopo, proprio Luigi De Magistris stravince con un netto divario le elezioni napoletane diventando sindaco della città. Da quel momento si scatena sul web un enorme sbeffeggio nei confronti di Mastella che ne chiede il suicidio.