L’inchiesta “Ilve di Sicilia” vince il premio Zorini 2014

Premio Zorini 2014L’inchiesta “Petrolchimici come l’Ilva“, realizzata con Rosario Sardella e pubblicata lo scorso anno sulla rivista Il Reportage, trimestrale diretto da Riccardo De Gennaro, ha vinto (secondo classificato) il premio Gian Vincenzo Omodei Zorini 2014.

Il Circolo Culturale “G.V.O. Zorini”, che organizza l’evento, ci consegnerà il riconoscimento in una cerimonia il prossimo sabato 15 novembre a Arona, in provincia di Novara.

La nostra inchiesta desiderava raccontare l’inquinamento ambientale nei Sin della Sicilia, parlare delle mancate bonifiche, dell’aumento delle malattie tumorali e delle difficoltà che incontrano le persone che vivono a ridosso degli impianti petrolchimici.

Per questo motivo, desidero dedicare il premio a tutti coloro che ogni giorno, da Siracusa a Gela passando per Milazzo, si battono per la tutela dell’ambiente e della salute, ma soprattutto ricordare l’ex primario di pediatria di Augusta Giacinto Franco, che per decenni è stato in prima linea nella battaglia contro le raffinerie, denunciando i casi di malformazioni e che alcuni anni fa è stato sconfitto da un male incurabile.

** Per leggere l’elenco dei premiati clicca qui  **

Annunci

Miniere di Stato un anno dopo

Morrione_1

Ad un anno di distanza dalla realizzazione di “Miniere di Stato”, si continua ancora a parlare dell’inchiesta video seconda classificata alla prima edizione del premio “Roberto Morrione” e trasmessa in onda su RaiNews. Qui potete visitare il sito del premio e leggere la rassegna stampa.

Il nostro lavoro è stato persino segnalato con un tweet dalla kermesse del premio “Ilaria Alpi”

Ilaria_Alpi_tweet

Tracce di Memoria a Palazzolo Acreide


Premio Pippo FavaCome ogni anno per ricordare Pippo Fava, il coordinamento di Palazzolo Acreide organizza l’incontro “Tracce di  Memoria”. Modererò l’incontro che si terrà all’aula consiliare del Comune dove interverranno come ospiti il giornalista Pino Finocchiaro e il magistrato, nonché Assessore all’Energia in Sicilia, Nicolò Marino.

Ore 17:00 – proiezione del documentario realizzato da Pippo Fava “da Villalba a Palermo” (Siciliani-Cronache di mafia) a cura di Nomadica. , in cui Fava, nel 1980, analizza e studia il passaggio dalla mafia contadina a quella cittadina. Da Villalba a Palermo è un documentario realizzato da lui e Vittorio Sindoni nel 1980, in cui le denunce giornalistiche sono presentate in forma di interviste, commenti, e ricostruzioni teatrali degli eventi, con la partecipazione degli attori del Teatro Stabile di Catania.

Ore 18:00 – presentazione del libro di Pino Finocchiaro “La Mafia grigia” (La cupola dei colletti bianchi) – Editori Riuniti. Un saggio, feroce e diretto, che non si concentra sugli aspetti militari del potere mafioso ma sul tessuto di relazioni e sulla gestione del consenso che ne deriva. Da Palermo a Genova passando per Napoli, Bari e Milano. Finocchiaro, giornalista, redattore e conduttore di Rai News 24, ha lavorato a Televideo, Ufficio Stampa DG e Rai Sicilia. Si occupa principalmente di inchieste, cronaca, politica, ambiente e sicurezza globale. Tra i riconoscimenti più importanti il premio Ilaria Alpi – Penne pulite, nel 1995, nel suo libro ricostruisce il filo rosso che lega i diversi poteri mafiosi alla politica, al mondo dell’economia e a quello imprenditoriale.

Miniere di Stato presentato al festival di Modica

Nonostante la pioggia battente, si è tenuta a Modica, all’interno del  Festival del Giornalismo, l’ultima presentazione della video-inchiesta “Miniere di Stato” prima della finalissima di Riccione dell’8 settembre.

L’incontro è stato presentato da Massimo Manzoli, fondatore del Gruppo dello Zuccherificio, associazione che si batte contro le mafie in Emilia-Romagna. Al dibattito ha partecipato anche Loris Mazzetti, giornalista Rai e del Fatto Quotidiano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Miniere di Stato presentato all’Accademia dei Lincei

Sarà presentato a Roma, venerdì 20, presso l’accademia dei Lincei, il trailer ufficiale di Miniere di Stato, video-inchiesta finalista della prima edizione del premio Roberto Morrione.

Ringraziamo tutti coloro che si sono resi disponibili per le interviste, i tutor Fabrizio Feo e Maurizio Torrealta.

Finalista al Premio Roberto Morrione

Per me è un onore essere arrivato, insieme all’amico e collega Rosario Sardella, in finale per la prima edizione del premio Roberto Morrione. Alcuni siti hanno già anticipato il tema della nostra inchiesta per questo non voglio aggiungere altro, c’è ancora molto da lavorare, cercheremo di onorare al massimo il ricordo di Roberto.

Vi segnalo anche il video di presentazione dell’evento, dove dal minuto 26:50 potrai ascoltare il mio intervento.