Migranti, Procura di Catania: “Indagine su dispersi, un centinaio su gommone”

Procuratore Salvi migranti dispersiEmergono nuovi dettagli sull’ultima tragedia del mare. Dopo le 45 vittime arrivate a Pozzalo (Ragusa) nei giorni scorsi, 27 migranti giunti a Catania lo scorso primo luglio a bordo della nave ‘Orione’ hanno riferito agli operatori dell’UNHCR di essere gli unici superstiti di un gommone partito dal nord Africa con a bordo circa 100 persone..

.. continua a leggere su Il Fatto Quotidiano.it

 

** Articolo e video sono stati pubblicato su Il Fatto Quotidiano.it, venerdì 4 luglio 2014 **

Annunci

Pozzallo, recuperate le salme dei migranti. ‘Ammassati come nei lager’

Migranti morti a Pozzallo 2Ci sono volute diverse ore di lavoro da parte dei vigili del fuoco per estrarre i cadaveri dei 45 migranti morti, presumibilmente per asfissia, durante la traversata partita dal nord Africa, con circa 600 persone a bordo, e diretta verso le coste siciliane. Le vittime sono state ritrovate tutte all’interno del piccolo ‘vano ghiacciaio’ della stiva del modesto peschereccio utilizzato dagli scafisti. “Li abbiamo trovati ammassati – spiega Riccardo Russo dei Vigili del Fuoco di Ragusa – come nelle foto dei campi di concentramento”…

 

.. continua a leggere su Il Fatto Quotidiano.it

 

** Il video e l’articolo sono stati pubblicati su Il Fatto Quotidiano.it, mercoledì 2 luglio 2014 **

 

Boldrini a Siracusa: Ue non fa la sua parte per salvare le vite in mare”

Boldrini Mare Nostrum“L’Europa fa la sua parte nell’accoglienza di rifugiati: nel 2013 in Germania sono state presentate 110 mila domande, in Francia 60 mila, in Italia 26 mila, ma non fa la sua parte nel salvare vite umane in mare“. Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini arrivando sulla Nave San Giorgio, al largo di Siracusa, per la Giornata mondiale del rifugiato. Secondo la presidente Boldrini “lo sforzo di salvare le vite umane in mare”, come fa l’Italia con l’operazione Mare Nostrum, “non può essere domandato soltanto al nostro Paese”, perché “quella zona è la frontiera dell’Europa” …

..continua a leggere su Il Fatto Quotidiano.it

** Articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano.it, venerdì 20 giugno 2014 **

Catania, funerali delle 17 vittime naufragio Canale di Sicilia

Catania funerali migrantiQuindici bare allineate con davanti due feretri bianchi. All’interno ci sono i corpi dei migranti, non identificati, morti a metà maggio durante la traversata, conclusasi tragicamente, nel Canale di Sicilia. Il funerale multireligioso, si è tenuto al cospetto delle autorità cittadine e religiose tra cui il Vescovo Salvatore Gristina e l’Imam della comunità islamica siciliana Keita Abdel Afid. Assenti, invece, i vertici della Regione e del ministero dell’Interno da cui è pervenuto un messaggio firmato dal sottosegretario Domenico Manzione… 

…continua a leggere su Il Fatto Quotidiano.it

 

** L’articolo è stato pubblicato su Il Fatto Quotidiano.it, mercoledì 28 maggio 2014 **

Immigrazione, 141 minori sbarcano ad Augusta

Augusta SbarchiNella mattinata di oggi al porto di Augusta (Siracusa) sono sbarcati 488 migranti, tratti in salvo dalle navi della Marina Militare Grecale e Foscari. “I minori sono 141, quindi il numero è più alto di quello che si attendeva”, spiega ai microfoni de ilfattoquotidiano.it Carlotta Bellini responsabile dell’unità di protezione di Save the Children. La Onlus sottolinea il crescente numero di giovani, spesso bambini, presenti ad ogni sbarco: “Fino ad oggi l’arrivo di minori è di 5.600, di questi 3.800 quelli non accompagnati da nessun familiare”. Per questo motivo, “occorre mettere in piedi un sistema per garantire una corretta gestione dell’emergenza, cosa che in questo momento manca”…

… continua a leggere l’articolo completo su Il Fatto Quotidiano.it

 

** L’articolo e il video sono stati pubblicati su Il Fatto Quotidiano.it, giovedì 22 maggio 2014 **

Augusta, Salvini (Lega) dimentica strage 2011: “Morti e sbarchi? Non con Maroni”


Salvini Augusta migrantiMatteo Salvini
, segretario della Lega Nord, è atterrato in Sicilia per il suo tour in vista delle Europee. Ad accoglierlo al porto di Augusta, città simbolo dell’emergenza migranti in Sicilia, una decina di simpatizzanti con cartelli “Basta euro” e “Stop immigrazione clandestina”. Il leader della Lega si sofferma a parlare contro l’Unione Europea, la cancelliera Merkel e l’operazione “Mare Nostrum” nata nell’ottobre 2013 per fronteggiare l’emergenza sbarchi dopo la tragedia di Lampedusa che causò quasi 400 morti…

continua a leggere l’articolo completo su Il Fatto Quotidiano.it

 

** L’articolo e il video sono stati pubblicati su Il Fatto Quotidiano.it , lunedì 5 maggio 2014 **

L’Unto dal Signore

E arrivò in un giorno di tempesta sull’isola di Lampedusa l’Unto dal Signore. Portando con se il sole, la quiete, la pace e la serenità. Le suoi discorsi tranquillizzarono gli abitanti. Uomini e donne applaudirono, visibilmente contenti dinanzi le sue parole soluzionistiche. Alcune malelingue dissero che era un film già visto, come dopo il terremoto dell’Aquila oppure durante l’emergenza rifiuti a Napoli. Ma lui non diede retta a quelle voci, lui era l’Unto dal Signore, portava solide soluzione in tempi difficili.